-

Confronta

Festa di san Giovanni Battista

Festa di san Giovanni Battista

Per conoscere un paese siciliano bisogna visitarlo il giorno della festa patronale: è nei giorni di festa che lo spirito dei luoghi, e della gente che li vive, si manifesta in tutta la sua potenza attraverso il folklore, i riti e le tradizioni!

I festeggiamenti per il patrono iniziano il 19 Agosto quando viene aperta la nicchia del Santo e il simulacro verrà traslato. Fino alla fine del mese manifestazioni religiose, culturali, artistiche e sportive animeranno Ragusa, tra queste ricordiamo la rassegne teatrali, gare sportive e il Premio Ragusani nel Mondo, che ogni anno assegna riconoscimenti ai ragusani che hanno dato lustro alla Provincia iblea.

Il 29 Agosto esplode la festa e il popolo riabbraccia il proprio patrono, in questo giorno la città si stringe intorno al suo Santo e una chilometrica processione accompagna il simulacro. I fedeli, vestiti di rosso in segno di ringraziamento, si muovono in silenzio portando dei grossi ceri accesi, in molti procedono scalzi per le vie del centro. Oltre la solenne processione, si accompagna un incantevole spettacolo pirotecnico che conclude i festeggiamenti.

L’attuale statua fu scolpita dall’artista Carmelo Licitra nel 1861, da quell’anno sostituì la statua cinquecentesca perché i fedeli furono incantati dal suo impressionante realismo. La statua del santo che sembra fatta di carne piuttosto che di legno, scuote le coscienze per sposare la causa della giustizia e della verità…viene portata in processione al grido di “Patronu Viva”, accompagnata dalla banda musicale, per le strade iblee.

Si vivono momenti di forte devozione e si rinnovano antiche tradizioni che da centinaia di anni uniscono il popolo. La solenne processione viene conclusa da un magnifico spettacolo pirotecnico.

Nei giorni di festa ricorrono anche tradizioni gastronomiche che deliziano i palati, il giorno di San Giovanni vengono preparati gnucchitti rausani, tipico piatto di pasta fresca fatta in casa con farina di semola e condita con brodo di pollo, di solito viene accompagnata al pollo ripieno.

Correlati

“La traviata”, un’opera indimenticabile a Ragusa

La traviata è la grande opera in tre atti di Giuseppe Verdi, considerata parte di una cosiddetta...

Continua a leggere

L’estate di San Martino tra frittelle e vino

Novembre è un mese tipico di mezza stagione caratterizzato da un clima fortemente variabile, e...

Continua a leggere

Ragusani nel mondo 2017

La ragusanità che abbraccia in contemporanea tutto il mondo! Il premio Ragusani nel Mondo...

Continua a leggere

Un pensiero su “Festa di san Giovanni Battista”

  • Sannypourb

    12 dicembre 2018 a 2:06

    Nice posts! 🙂
    ___
    Sanny

    Rispondi

Unisciti alla discussione